La vera ricetta della marmellata di mele cotogne

L’autunno  è il periodo ideale per la preparazione di questa ghiottoneria, perchè finalmente le mele cotogne sono mature!  In realtà  ho scoperto la marmellata di mele cotogne da quando vivo in Sicilia, grazie ad amici che mi hanno insegnato a prepararle secondo la ricetta tradizionale. Questa  marmellata  inoltre è alla base di buonissime ‘gelatine di frutta’ chiamate ‘cotognate’ che si conservano tutto l’anno e che sono ottime da mangiare a merenda (i miei figli ne vanno matti!). Per questo esistono delle formine tipicamente siciliane fatte in terracotta, con disegni originali e particolari. Si tramandano in famiglia da madre in figlia..io in realtà ne ho conservata solamente una!

la_cotognata

 

 

Ve lo anticipo fin da subito. Non è semplice preparare la marmellata di mele cotogne ma se seguirete  questo post sono sicura che alla fine sarà ottima! L’unico inconveniente è che poi  dovrete farne in quantità perchè i vostri figli o amici ne andranno a ruba. Si narrano storie di persone costrette a lasciare il lavoro per poter soddisfare le richieste di amici e parenti!  Non è esagerato dire che serve un pomeriggio intero. Ma la fatica sarà premiata!

Ingredienti:
circa 1 KG di mele cotogne
500/600 g di zucchero semolato
acqua qb
succo di limone
Preparazione:
Ho pelato le mele cotogne e le ho inserite in una pentola con i bordi alti insieme a metà limone.
Le ho coperte con l’acqua  e fatte cuocere  per oltre un’ora,  fin quando le mele cotogne sono diventate morbide. Per vedere se sono pronte basta punzecchiarle con uno stuzzicadenti. Ho spento il gas e le ho tirate fuori dall’acqua, fatte raffreddare e tagliate a pezzetti eliminando il grosso torsolo.
Ho passato la polpa di mele cotogne al passaverdure e dopo l’ho messa  in una pentola in cui ho aggiunto lo zucchero con un po’ di succo di limone.
Ho fatto cuocere a fiamma dolce per circa 20 minuti e contemporaneamente ho  sterilizzato  i vasetti facendoli bollire in una pentola piena di acqua. Nel frattempo la marmellata ha acquistato un bel colore ambrato, così  ho asciugato i vasetti e mentre la marmellata era ancora calda ho invasato, pulito per bene il bordo interno  e   li ho capovolti!
barattoli-marmellata-cotogne
Con una parte della marmellata si possono creare le gelatine di frutta mettendo il composto in dei piattini di plastica o nelle apposite formine. Poi bisogna metterle qualche giorno ad asciugare al sole e successivamente conservarle in contenitori ermetici. Ecco a voi la famosa cotognata siciliana!
Annunci