Le 4 spiagge più belle della costa siracusana

La scorsa settimana il mio figlio supertecnologico mi fa vedere che questo blog è ancora molto visitato (600 visite in un mese) e mi dice: “Ma mamma perchè non scrivi più?”. Eccomi allora qui di buona mattina, in mezzo a qualche pacco già pronto per il prossimo trasloco, a scrivere..sperando di essere utile a chi quest’anno avrà la fortuna di trascorrere le vacanze in Sicilia e soprattutto visitare le bellezze di Siracusa.

Noi il bagno l’abbiamo già fatto e vi possiamo garantire che le acque limpide e trasparenti del litorale siracusano che va dall’Area Marina Protetta del Plemmirio fino all’estrema punta dell’Isola delle Correnti sono uniche!

Vista la mia predilezione per le lunghe spiagge sabbiose e poco affollate, non mi soffermerò sul Plemmirio ricco di fauna e flora, vero paradiso per lo snorkeling e per le immersioni, ma caratterizzato da una costa prevalentemete rocciosa.

Provate a scendere poco più a Sud, in provincia di Noto, e incontrarete la spiaggia di Eloro, che con la sua lunga distesa di sabbia dorata e l’acqua cristallina dai colori verdeggianti, è un vero paradiso incontaminato. Attenzione che, pur trovandosi nelle vicinanze del più rinomato e affollato Lido di Noto, qui manca qualsiasi forma di servizio, poiché rientra nella Riserva Naturale di Vendicari, Quindi attrezzatevi di tutto se volete passare l’intera giornata al mare.

Se la spiaggia di Eloro vi sembra piccola allora proseguite lungo la statale fino a trovare le indicazioni per la Riserva di Vendicari. Immersa in una ricca vegetazione durante il periodo primaverile la Riserva si presta ad escursioni di birdwatching per poter ammirare grandi uccelli come i fenicotteri rosa. Invece d’estate il mare limpido e la lunga spiaggia sono l’ideale non solo per un bagno rinfrescante ma anche per poter vedere le tartarughe che prediligono questo tratto di costa per nidificare.

carratois - Sicilia - Infine dirigendosi verso la punta più a Sud d’Italia e superando il paese di Portopalo di Capo Passero si arriva alla famosa spiaggia di Carratois. Un nome tropicale per un paradiso siciliano. Chilometri di litorale sabbioso e acqua trasparente con l’Isola delle Correnti sullo sfondo. Qui da qualche anno sono state aperti una serie di efficienti lidi che ti permettono di trascorrere l’intera giornata tra relax e comfort, in compagnia del sole e soprattutto dell’inconfondibile mare di Sicilia.


Se poi si ha voglia di fare una lunga passeggiata si può continuare verso la spiaggia di Punto Rio (la mia preferita perchè meno affollata rispetto a Carratois) e Punta delle Formiche, dove ci sono altri lidi attrezzati, fino ad arrivare alla Costa dell’ Ambra. Alle spalle della spiaggia di Punto Rio si trova la Riserva di nuova istituzione del Pantano di Ponterio..

Ed ecco una foto scattata lo scorso weekend..ma non vi sembra di essere ai Caraibi? A me sì!

 

Annunci